ore

Breaking

Post Top Ad

giovedì 3 aprile 2014

PRECISAZIONI DEL SINDACO ACCORINTI SU ESPERTI A TITOLO GRATUITO


In merito a notizie stampa diffuse in questi giorni relative all'attività svolta a titolo gratuito dal dott. Leonardo Termini, l'Amministrazione comunale di Messina precisa che: “Quanto scritto, secondo cui il professionista messinese avrebbe lavorato senza alcun titolo per farlo, non risponde a verità in quanto in data 31 dicembre 2013 il dott. Leonardo Termini ha ricevuto un incarico ufficiale dall'Amministrazione comunale a collaborare, a titolo gratuito, al percorso di approfondimento istruttorio preordinato alla ottimale rimodulazione del piano pluriennale di riequilibrio finanziario. Al predetto incarico, in segno di continuità a quanto avvenuto precedentemente, ha fatto seguito lo scorso 26 marzo la nomina ad esperto del sindaco, a titolo gratuito, per la consulenza in materia di contabilità pubblica e nell'attività di controllo legale dei conti delle Aziende e Società partecipate del Comune. Entrambi i passaggi, tra loro strettamente collegati, confermano, a differenza di quanto scritto, che il dott. Termini ha sempre avuto i requisiti necessari per svolgere la propria attività in maniera ineccepibile per conto dell'Amministrazione comunale”.

Il dott. Leonardo Termini è stato nominato lo scorso martedì esperto a titolo gratuito dal sindaco di Messina, Renato Accorinti e si occuperà della consulenza in materia di contabilità pubblica e nell'attività di controllo legale dei conti delle Aziende e Società partecipate dal Comune. 

Il sindaco Renato Accorinti ieri ha, inoltre, nominato altri tre esperti a titolo gratuito. Il dott. Carmelo Lembo si occuperà della consulenza nella promozione di attività dirette al sostegno delle politiche giovanili ed al reperimento di fondi UE per la progettazione, redazione, gestione e coordinamento di progetti connessi; il prof. Paolo Maddalena, della consulenza nelle politiche riguardanti la giurisdizione costituzionale dei beni comuni e del patrimonio collettivo; e l'arch. Luciano Marabello, della consulenza nelle politiche di razionalizzazione degli spazi urbani, del patrimonio costruito e dei beni comuni per la qualità e l'innovazione della città. 



Nessun commento:

Posta un commento