BERLUSCONI: "CHI ELETTO CON NOI FONDA UN ALTRO PARTITO, TRADISCE IL PATTO" - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

BERLUSCONI: "CHI ELETTO CON NOI FONDA UN ALTRO PARTITO, TRADISCE IL PATTO"

BERLUSCONI: "CHI ELETTO CON NOI FONDA UN ALTRO PARTITO, TRADISCE IL PATTO"

Share This

"Ho sempre finanziato Forza Italia. Con la nuova legge sul finanziamento ai partiti non posso più farlo. Dobbiamo approntare un sistema di raccolta fondi popolare". A parlare così, dalla sua pagina Facebook, il leader di FI, Silvio Berlusconi che prosegue con un chiaro riferimento al premier Matteo Renzi definito dal Cavaliere "nuova star del firmamento della sinistra": "Se c'è qualcuno che da venti anni vuole fare le riforme, quello sono io. Nei nostri anni di governo siamo riusciti a fare molto, moltissimo, tranne le riforme istituzionali, della giustizia, del fisco. Siamo disponibili a fare buone riforme anche ora. Chi ci tiene alle riforme siamo soprattutto noi!". 

Poi il Cavaliere quantifica le ore di presenza televisiva del "simpatico e coraggioso, bravissimo comunicatore Renzi": "Cinque ore e quaranta minuti il sabato e 5 ore e 40 minuti la domenica. Con un diluvio di questo tipo, credo che se siamo al 20% dobbiamo accendere un cero". Poi sottolinea: "Se c'è uno che rispetta i patti quello sono io". E se la prende con la stampa: "I soliti sciocchi mi hanno accusato, dopo la partecipazione a 'Porta a Porta', di non volere fare le riforme e di avere fatto dei passi indietro. Se c'è qualcuno e qualche parte politica che da 20 anni chiede e vuole fare le riforme, questa è Forza Italia e Silvio Berlusconi".  "Quelle che arrivano - aggiunge - non sono le riforme del signor Renzi, ma sono le nostre. L'Italia ne ha bisogno perchè così non è un Paese governabile".

Quindi lancia un affondo al leader del Nuovo Centrodestra, Angelino Alfano: "Chi eletto con noi ha formato un nuovo partito, ha tradito il patto che aveva firmato di fronte agli elettori prima delle elezioni politiche 2013". Il Pdl era guidato "da un leader che aveva il proprio nome nel simbolo" e ha aggiunto che avevano "firmato l'impegno di dimissioni ove avessero deciso di cambiare gruppo". "Non solo hanno disdetto il voto degli elettori - aggiunge - ma hanno disdetto anche il loro onore e parola non rispettando l'impegno. Credo che la gente sappia giudicare". E questo giudizio "si concretizzerà - conclude - in risultati che non saranno premianti" alle elezioni.

Alfano, dal canto suo, nella sua pagina Facebook scrive: "A Berlusconi nel nostro piccolo abbiamo dato tutto. Ci ha chiesto, però, l'unica cosa che non poteva chiederci: andare contro l'Italia. Tra Forza Italia e l'Italia, tra il partito e la Patria abbiamo scelto la Patria".

Durante la presentazione dei candidati alle europee di Forza Italia del Nord Ovest, nell'Hotel Michelangelo di Milano, Berlusconi ha parlato anche della riforma della legge elettorale. Per l'Italicum "abbiamo detto sì, ma la legge che sta venendo fuori è molto peggio del Porcellum". Il leader di FI ha ricordato che la legge elettorale "non è una riforma costituzionale" e aggiungendo che "se si andasse al ballottaggio tutti i voti del M5S andrebbero alla sinistra". 

E ancora: "Siamo pronti a sederci ad un tavolo per discutere sulla composizione del Senato. Ci siamo". Anche se aggiunge che il Senato somiglia "a un dopolavoro dei sindaci in gita turistica a Roma, a noi è parso che fosse fuor di ragione". Si augura quindi che "al più presto si vada alle elezioni per avere una legge elettorale nuova". Ma poi critica l'Italicum: "La legge elettorale che sta venendo fuori è peggiore del cosiddetto Porcellum".

Infine, sull'inizio del suo servizio sociale a Cesano Boscone, Berlusconi ha detto: "No, non inizio lunedì e non so quando... sto aspettando una telefonata.. ma non sono preoccupato", e aggiunge "Sottrarre qualche ora alla settimana per persone che hanno bisogno non mi può dare fastidio, lo faccio volentieri. Spero di portare conforto morale e non solo...".


A.D.P.


Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad