ore

Breaking

Post Top Ad

martedì 25 marzo 2014

VIOLA: STORIE DI DONNE E DI DIRITTI CONTRO VIOLENZE E DISPARITA'


Giovedì 27 marzo, alle ore 19, nella sede di Sel (Sinistra Ecologia Libertà) di Messina avrà luogo la presentazione del libro di Valentina Colli “Viola” (Armando Siciliano Editore, Messina 2013): storie di donne, della violenza subita e dell'importanza dell'educazione sentimentale nella scuola. Oltre all'autrice, interverrà Olga Nassis, candidata alle elezioni europee del territorio messinese per la Lista "L'altra Europa con Tsipras"

Il giorno dopo, venerdì 28 marzo, alle 17.30, Valentina Colli sarà a Castroreale, presso il Centro di aggregazione socioculturale "Giulio e Palmira Venini" per presentare il suo libro. Organizza l'iniziativa l'amministrazione comunale di Castroreale. Interverranno, dopo i saluti del sindaco Alessandro Portaro, l'assessore alle Pari Opportunità e Politiche Sociali, Giusy Pino, la professoressa Mariella Sclafani e la dottoressa Olga Nassis. 

Attraverso un libro che parla di violenze domestiche, si affronteranno le varie tematiche di estrema attualità che ne scaturiscono: il femminicidio, la disparità di genere, la strumentalizzazione del corpo delle donne e di tutte quelle soluzioni che la politica e l'associazionismo possono mettere in campo per arginare fenomeni di sessismo che hanno importanti ricadute sul welfare locale e sulla formazione culturale. Si parlerà delle proposte di legge e del disegno di legge '93, della legge 194 e della legge 40, della Convenzione di Istanbul e del ruolo marginale che ha l'Italia in Europa in materia di diritti civili. 

«Ci chiamano BoccadiRosa, che mettono l’amore sopra ogni cosa. Più spesso, ci chiamano “femmine”, all’occorrenza puttane. Io non ti uccido, ma lascio che tu muoia. Storie di straordinaria follia. Perché una donna si può uccidere in molti modi. La storia di Viola è la storia di molte donne: Viola sono io, sei tu che leggi, la ragazza che incontri al metrò. Viola è ogni donna cui è stato inghiottito il cuore. E allora occorre che le Donne si incontrino per affermare la propria dignità, dei diritti, una vita. Un cuore che batta. Per non sentirsi sole, per non sentirsi le sole. E per indignarsi ancora un  po’». Dal libro "Viola". 

Valentina Colli, classe 1977, nasce a Trapani. E' archeologa e collabora con diverse testate online. Dopo aver studiato tra Roma e Viterbo, ha deciso di tornare nella sua terra. Impegnata da sempre nel sociale, da diversi anni fa politica attiva sul territorio, occupandosi in modo particolare di politiche di genere e di cultura. E' referente provinciale dell'UDI (Unione Donne Italia) di Trapani. E' anche Presidente dell'Associazione "Arcadia" Onlus che si occupa di fruibilità degli eventi per disabili, di teatro e di arti performative.



A.D.P.



Nessun commento:

Posta un commento