ore

Breaking

Post Top Ad

lunedì 10 marzo 2014

RECAPITATA BUSTA CON PROIETTILE AL GOVERNATORE CROCETTA


Una busta indirizzata al Presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta, contenente un proiettile da fucile di grosso calibro è stata intercettata dai sistemi di controllo a Palazzo d'Orleans. La missiva, inviata a Palazzo d'Orleans di Palermo, è stata affidata agli investigatori. 

''Intensificheremo l'azione antimafia in modo ancora più forte. Prenderemo altre misure ancora più pesanti e altre denunce che attendono nel mio cassetto verranno presentate con uno sforzo e con un impegno antimafia senza precedenti. Questo è il risultato anche di chi con toni verbali estremizza. Quando si parla di colpi di Stato alla siciliana un degli esempio è questo''. Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta commentando l'accaduto a margine di un incontro nel popoloso rione Librino di Catania.

"Cosa cambierà? - prosegue il Governatore della Sicilia - Mi sono candidato alla presidenza alla Regione per decidere di buttare fuori la mafia e il malaffare. Questo mio programma sarà portato avanti fino in fondo, anche correndo i rischi più estremi. Da presidente della Regione ho ricevuto una serie di minacce che non ho neanche reso pubbliche. Del resto ho toccato e denunciato tante cose, abbiamo denunciato il malaffare delle Asp, nella Sanità, nelle assicurazioni, nei Beni culturali, nei lavori pubblici. C'è una serie infinita! Io ho sempre avuto questa logica sin dal momento in cui sono diventato sindaco di Gela. Il giorno in cui sono diventato primo cittadino mi hanno minacciato ma l'indomani ho comunque abolito i lavori di somma urgenza. Nel mio caso - chiosa Crocetta - dire che non te l´aspetti è proprio guardare la rubrica telefonica...".

Il mondo politico esprime solidarietà al presidente Crocetta per la grave e vile intimidazione subita, augurando che le indagini possano servire ad identificare i responsabili autori della missiva. 


A.D.P.





Nessun commento:

Posta un commento