ore

Breaking

Post Top Ad

mercoledì 12 marzo 2014

L'ISOLA DEL TESORO AL PALACULTURA PER TEATRO RAGAZZI


Tornano al Palacultura di Messina, gli spettacoli di Teatro Ragazzi di Ascetur 2000, stagione “parallela” a quella di prosa di Teatro Insieme Messina. E torna sul palco il Centro Studi Artistici. Stavolta lo spettacolo è “L’isola del tesoro”. Due giorni di repliche, martedì 18 e mercoledì 19 marzo (ore 9:15 e ore 11 in ciascuna giornata). “Come per tutti i nostri spettacoli, anche questo è costruito in modo da abbracciare tutte le fasce d'età, dai più piccoli fino agli adulti. Lo definirei un family show”, dice Carmelo R. Cannavò, alla regia e anche sul palco insieme con Nunzio Bonadonna, Francesca Bella, Diego Cannavò, Giuliana Camelia, Enzo Grancagnolo, Paolo Toti Guagenti, Salvatore Leotta, Renata Torre, Alessandro Vivona. 

L'idea di fondo è quella di un viaggio alla scoperta di se stessi. Il  viaggio è compiuto dal giovane Jim. E la scoperta di valori primari - amicizia, affetto, serietà, responsabilità - è il vero "tesoro" che il giovane Jim troverà a conclusione della sua "caccia". Un modo per ricordare che “vivere è una grande, sorprendente, pericolosa, imprevedibile, avventura”. E, ovviamente, musiche e danze avranno grande spazio nello spettacolo. “Musiche e danze sono studiate per aiutare il pubblico a vivere il percorso psicologico vissuto dal protagonista. Un esempio per tutte è l'accattivante canzone d'ingresso di Long John Silver, un personaggio che prima fa innamorare gli spettatori e poi si rivela il ‘cattivo’. Esattamente quello che succede al giovane Jim”. 

Lo spettacolo è anche un omaggio al grande scrittore Robert Louis Stevenson. Ed è stato “sicuramente il più difficile adattamento che ho fatto per il teatro”, racconta Cannavò. “Bisogna concentrare la storia in ottanta minuti, riuscire a rendere bene i tanti, diversi luoghi della vicenda, ed è davvero straordinaria la scenografia progettata da Salvo Manciagli, riuscire a ‘creare’ dei pirati pericolosi ma non terrificanti, anzi addirittura comici”. Quale augurio si fa la compagnia a pochi giorni dalla messinscena?, “Semplice. Ci vediamo l’anno prossimo”. 

Info e contatti: cogliani.itam@gmail.com – tel. 329 8346593




Nessun commento:

Posta un commento