LA PROTESTA IN MUSICA DELL'ORCHESTRA DEL TEATRO VITTORIO EMANUELE DI MESSINA - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

LA PROTESTA IN MUSICA DELL'ORCHESTRA DEL TEATRO VITTORIO EMANUELE DI MESSINA

LA PROTESTA IN MUSICA DELL'ORCHESTRA DEL TEATRO VITTORIO EMANUELE DI MESSINA

Share This

L'Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, venerdì 28 marzo, a partire dalle ore 21 e sino alle 23, regalerà un concerto alla città dello Stretto sul palco dell'omonimo teatro. L'Orchestra verrà diretta dal M° Gian Rosario Presutti e accompagnata dal Coro Lirico "Francesco Cilea". La voce narrante sarà quella del noto attore messinese Ninni Bruschetta. Il programma prevede: "Pierino e il lupo" di Sergej Prokof'ev; "Guerra, guerra!", dall'Opera "Norma" di Vincenzo Bellini; "Ouverture", "Coro di schiavi ebrei" e "Gli arredi festivi", dall' Opera "Nabucco" di Giuseppe Verdi; e, infine, la Suite da "La distanza della Luna" per sax soprano, pianoforte e orchestra, composta dal M° Giovanni Renzo. 

Il concerto servirà anche per accendere i riflettori su quella che è la situazione attuale del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, declassato dalla Regione Sicilia e senza il previsto finanziamento di 250 mila Euro che sarebbe servito alla realizzazione di un calendario di eventi. Tutto questo metterebbe a rischio almeno 150 posti di lavoro. Da qui nasce l'idea di alcuni orchestrali di creare una sorta di protesta in musica per riuscire a toccare le note giuste. 



Antonella Di Pietro





1 commento:

Post Bottom Ad