ore

Breaking

Post Top Ad

lunedì 24 marzo 2014

DARIO NARDELLA E' IL NUOVO SINDACO DI FIRENZE


Il presidente del Consiglio Matteo Renzi non è più formalmente sindaco di Firenze. Il Consiglio comunale del capoluogo toscano, in apertura della seduta consiliare di oggi, ha approvato (con 23 voti a favore e 3 non votanti, i consiglieri Ornella De Zordo di perUnaltracittà, Tommaso Grassi di Sel e Stefano Di Puccio, indipendente di maggioranza) la terza ed ultima delibera dell'iter che sancisce per Renzi la decadenza per incompatibilità dalla carica di primo cittadino.

Al suo posto Dario Nardella che è formalmente sindaco di Firenze, anche se la dizione ufficiale resterà vicesindaco reggente: "Il titolo di sindaco solo dopo il 25 maggio" (giorno delle elezioni), dice Nardella. "Da adesso, a svolgere anche formalmente il ruolo di reggente del Comune di Firenze è il vicesindaco Dario Nardella", ha detto al termine della votazione il presidente del Consiglio comunale, Eugenio Giani. "Sono onorato di traghettare la nave di questa amministrazione verso la fine della consiliatura. Andiamo avanti c'è ancora tanto da fare", ha commentato Nardella.

Il neo sindaco di Firenze, Dario Nardella ha rivendicato il diritto di "cambiare la città", con un atto che guarda alla "Firenze metropolitana" confermando il suo ruolo di "Capitale della cultura europea" e che, attraverso un collegamento con mezzi pubblici dei principali spazi di vita della città "raggiungerà l'obiettivo di abbattere anche l'inquinamento, da qui al 2020".

"Portare la nave in porto. È il compito che assumo da oggi come vicesindaco reggente. Lo faccio sentendone tutto l'orgoglio e tutta la responsabilità. Partiamo subito con l'adozione tra oggi e domani del regolamento urbanistico e del regolamento edilizio. Strumenti indispensabili per Firenze e che nei prossimi anni potranno attivare un miliardo e mezzo di euro di investimenti privati: significa qualcosa come 10mila posti di lavoro. Nel frattempo porterò avanti la campagna per le elezioni del 25 maggio. Con le primarie sono riuscito ad unire il Pd e il centrosinistra. Ora voglio unire Firenze", ha detto Dario Nardella. 




Nessun commento:

Posta un commento