Breaking News

"OLTRE IL VASTO OCEANO" : BEATRICE MONROY A MESSINA


Per “Naxoslegge…in tour 2014”, sabato 1° marzo alle ore 18.30, al Feltrinelli Point Messina l’incontro con la scrittrice Beatrice Monroy che presenterà il suo ultimo romanzo “Oltre il vasto oceano“ (Avagliano Editore). Un racconto che, come dice la stessa autrice "prende le mosse dalla storia della mia famiglia ma vuole raccontare Palermo". All'evento parteciperanno, oltre all’autrice, la direttrice artistica di Naxoslegge, Fulvia Toscano e l'attore, scenografo e regista teatrale, Tino Caspanello che leggerà alcune sezioni del libro.

Attraverso la “Memoria parziale di bambina”, questo il “sottotitolo” del romanzo, il libro racconta la grande epopea di una famiglia aristocratica. Figlia di due scienziati che spostavano la loro residenza in riferimento al loro lavoro scientifico, la protagonista, assieme alle sorelle, cresce con strane regole e con la sensazione di essere ovunque straniera e nello stesso tempo abitatrice di ogni mondo. Al centro c’è Palermo. Luogo di partenza e luogo di approdo. Intorno a questa città, c’è stata quindi la misteriosa storia aristocratica della famiglia, i Monroy, con avventure fanfarone e racconti mitici da ascoltare in silenzio nel grande cerchio famigliare. Da Masaniello a Luchino Visconti, dai Mille al terremoto del Belice, sono molti i personaggi e i fatti noti evocati nel libro. Vi si ritrovano anche molti luoghi, la Spagna, l’America, le Galapagos, Bergamo, Milano, Napoli. Il romanzo ha una struttura originale e mirabilmente mescola narrazione storica e memoria personale.


Beatrice Monroy è nata a Palermo ma ha vissuto a Napoli, Pisa, Roma, in Francia e negli Stati Uniti. A Palermo ha fondato e diretto prima il centro l'Atelier e poi Libr’aria, ambedue esperienze legate all'insegnamento della scrittura e alla diffusione della letteratura. Ha condotto laboratori di scrittura e di narrazione a Palermo, Agrigento, Siracusa e Marsala e, particolarmente importante per la Monroy, è stato condurre un laboratorio di scrittura con le donne maltrattate del Centro Antiviolenza dell’UDI di Palermo.

Nella mattina di sabato 1 marzo, Beatrice Monroy incontrerà gli studenti del liceo scientifico di Giardini Naxos, intrattenendoli sulle figure femminili della sua opera, sia narrativa sia teatrale. Contestualmente, grazie alla presenza della prof.ssa Pina Arena, sarà presentato il progetto sulla Toponomastica femminile, di cui la Arena è coordinatrice nazionale, per la sezione didattica. Parteciperanno anche la prof.ssa Giusi Furnari per il progetto Una comunicazione di genere, a cura dell'Associazione "Pubblicità e Progresso", e la dott.ssa Maria Pia Lucà, presidente dell'Associazione "L'altra Metà". Introduce i lavori la dirigente scolastica, dott.ssa Maria Carmela Lipari. L’incontro di Giardini Naxos si inquadra nel contesto delle iniziative, aventi come tema l’universo femminile declinato da diversi punti di vista, promosse da Naxoslegge e curate dall'Associazione Culturale "Le Officine di Hermes", in collaborazione con "La Città delle Donne", che è una Associazione di donne per le donne che promuovono e realizzano la solidarietà tra donne di generazioni, contesti sociali e provenienze geografiche diverse. Nella mattinata di domenica 2 marzo, all’Hotel Sant’Elia di Messina, partner dell'iniziativa, è programmato un aperitivo letterario con Beatrice Monroy, in occasione dell'inaugurazione di “Stanze Donna”, nuove stanze dell’ Hotel ispirate al mondo della donna. 

Info e contatti: cogliani.itam@gmail.com – tel. 329 8346593




Antonella Di Pietro




Nessun commento