ore

Breaking

Post Top Ad

venerdì 14 febbraio 2014

GLI HAPPY DAYS DI RENZIE ALIAS AL CAPONE SECONDO GRILLO


Beppe Grillo nel suo Blog, definisce Matteo Renzi un "carrierista senza scrupoli" con "ottime credenziali" tanto da essere conteso da "banche, Confindustria, De Benedetti, Scaroni e finanza". E paragona la riunione di ieri del Pd alla strage di San Valentino del 1929 con la differenza che, stavolta c'è stata la strage dei "lettiani, almeno di quei pochi che non si sono riconvertiti al nuovo padrone vendendogli anche il c...". Per il leader del M5S, che non sarà presente alle consultazioni di oggi pomeriggio perchè sono "un'immensa presa per il c...", il novello "Al Capone", alias Renzi, alias Renzie, è "buon amico di Berlusconi, di Verdini e di gente che avrebbe fatto paura ai gangster del proibizionismo". "Un perfetto uomo di sinistra" che è anche "un bugiardo incallito" scrive Grillo che poi si chiede "Chi ha eletto Renzie? 136 votanti della direzione del pdexmenoelle sempre più simile al PCUS sovietico. Il partito decide, la nazione prende atto, la democrazia può attendere".

E su Enrico Letta scrive che è stato "licenziato come una serva da chi, nel suo partito, fino a ieri ne elogiava l'azione di governo" e giudica il Pd "un nido di serpi".

Poi attacca Napolitano scrivendo che sceglierà Renzi nel ruolo di presidente del Consiglio così come "ha fatto per Monti e per Letta, ignorando il Parlamento, la Costituzione e la volontà degli italiani per la terza volta". "Letta e Renzie sono dei prestanome, utili a chi li ha sostenuti e li sostiene. - conclude Grillo - "Marionette. Il Parlamento e lo stesso Governo sono un'illusione ottica e il Quirinale una monarchia. Dall'esterno il cittadino assiste a una squallida lotta tra bande per il potere mentre 'nel fango affonda lo stivale dei maiali' ".

Infine, Luigi di Maio, nel suo profilo Facebook spiega perchè il M5S non sarà presente alle consultazioni: "Noi non andiamo alle consultazioni di Napolitano. Non giochiamo partite di cui si conosce già il risultato. Soprattutto poi se l’arbitro è giocatore in campo".

Intanto Matteo Renzi, in arte Renzie, per restare in tema dice che questi sono i suoi happy days!



Antonella Di Pietro



Nessun commento:

Posta un commento