EUROPA 2020: SCENARI PER LA MOBILITA' URBANA SOSTENIBILE


Il sindaco di Messina, Renato Accorinti, e l'assessore alla Mobilità, Viabilità e Trasporti, Gaetano Cacciola, alla presenza dei tecnici comunali, Pasquale Tripodo e Giacomo Villari, hanno illustrato stamani, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca, "Europa 2020: Scenari per la Mobilità Urbana Sostenibile", l'Interregional Forum che si svolgerà giovedì 27, dalle ore 9 alle 14, al Palacultura Antonello, organizzato nell'ambito del piano europeo "SUM: Sustainable Urban Mobility". 

L'assessore Cacciola ha sottolineato che: "Il progetto, che è stato avviato nel 2012 con un incontro in Portogallo, consente di fare conoscere le nostre pratiche, confrontarci con altre realtà e decidere percorsi comuni, impiegando esperienze e metodi già acquisiti in altre città. L'obiettivo è quindi cercare soluzioni innovative per una mobilità urbana sostenibile attraverso un piano di cooperazione traslazionale. Domani è in programma una riunione del comitato direttivo ed una visita al CNR di Messina, mentre giovedì si terrà il convegno al Palacultura". Il progetto, co-finanziato dal programma INTERREG IVC, è finalizzato al miglioramento della qualità dell'aria, riducendo i gas serra e la dipendenza energetica, che incidono negativamente sulla salute e sulla vita dei cittadini nelle aree urbane attraverso l'implementazione di politiche locali e regionali sulla mobilità urbana sostenibile. 

Giovedì 27, al Palacultura, si confronteranno ricercatori, imprenditori, progettisti ed istituzioni pubbliche di nove Paesi dell'Unione Europea, per trattare le migliori strategie ed iniziative per una mobilità urbana a misura di cittadino, da porre in essere per la nuova programmazione 2014-2020. Il programma dell'Interregional forum, moderato dall'assessore Cacciola, proporrà, dopo i saluti del sindaco, Renato Accorinti, gli interventi dell'assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Siciliana, Antonino Bartolotta, e dell'assessore e presidente della Commissione Affari Trasporti della Città di Riga (Lituania), Vadims Baranniks. 

Seguiranno, dalle 9,50, la relazione "Il progetto SUM: obiettivi e risultati attesi" di Ana Mouriz, Project Coordinator, Concello de Vigo (Spagna), ed una breve presentazione dei partner del progetto SUM, Agenzia Regionale per l'Energia e l'Ambiente di Algarve (Portogallo), Città di Reggio Emilia (ltalia), Katowice (Polonia), Vratsa (Bulgaria), Sofia (Bulgaria), Agenzia Regionale per l'Energia di Pazaardjik (Bulgaria), Città di Amiens (Francia), Associazione delle autorità locali di Skane (Svezia), Agenzia per l'Energia del Sudest della Svezia, Città di Essex (UK). Alle 10.45, "Mobilità Urbana Sostenibile: applicazioni concrete in giro per l'Europa", con gli interventi, sui veicoli elettrici, di José Manuel Ruiz Lopez, resp. Unit of European Projects "INFO" (Spain); sui biocarburanti, Per-Johan Wik, Project Manager of Skàne Energy Agency (Sweden); e sui Piani di Mobilità, Daniel Chiswell, Externally Funded Projects Manager of Essex City Council (UK). 

Alle 11.30, su "Il futuro prossimo della mobilità urbana sostenibile: il punto di vista dei ricercatori, imprenditori e pianificatori", i contributi dell'ing. Elio Di Lella, consigliere delegato ECOIL s.r.l. di Roma, che relazionerà su "Biocarburanti, Mobilità e Ambiente: realizzare una filiera industriale in sinergia con la ricerca scientifica, l'agricoltura e la gestione dei rifiuti"; del prof. Giuseppe Vermiglio, del Centro Universitario di Studi sui Trasporti Euromediterranei di Messina, su "Studi e progetti di mobility management nell'Area dello Stretto"; e dell'ing. Giuseppe Napoli, ricercatore CNR-ITAE "Nicola Giordano" di Messina, su "Mobilità Sostenibile: strategie e progetti del CNR-ITAE".



Commenti