ore

Breaking

Post Top Ad

martedì 28 gennaio 2014

UN MILIONE DI EURO PER RIFARE IL MERCATO ZAERA DI MESSINA


L'assessore al Commercio del Comune di Messina, Patrizia Panarello, in merito al mercato Zaera, evidenzia che "è stato destinato oltre un milione di euro alla ristrutturazione dell'area. Il dirigente del dipartimento lavori pubblici, ing. Antonio Amato, ha predisposto un progetto che prevede uno spazio destinato ai parcheggi e l'intero rifacimento del mercato con nuovi box e celle frigorifere per gli operatori del settore. Oggi, nel corso della seduta della terza commissione consiliare, è stato trattato questo tema, evidenziando che entro un mese sarà ultimato il progetto con tutti gli allegati e a quel punto si effettueranno le procedure necessarie per l'espletamento della gara. Saranno previsti pannelli fotovoltaici, una parete verde verticale e tutti gli accorgimenti necessari per l'avvio della raccolta differenziata anche tramite compostiera per l'umido. Gli architetti comunali stanno predisponendo un logo per quello che rappresenta un progetto sperimentale di sostenibilità dei mercati cittadini, replicabile anche per altri mercati. La prossima settimana la terza commissione si riunirà nuovamente, per trattare i dettagli tecnici con l'assessore all'urbanistica, Sergio De Cola, l'ing. Amato, il rup ed i progettisti comunali. E' previsto anche un mio incontro, insieme alla presidente del Consiglio comunale, Emilia Barrile, che segue attentamente questo progetto, per discutere i dettagli con gli operatori commerciali, che di concerto con i progettisti hanno condiviso il percorso finalizzato alla risoluzione delle problematiche esistenti. Ritengo - conclude l'assessore Panarello - che la ristrutturazione del mercato Zaera rappresenterà un fiore all'occhiello per gli operatori di quel settore commerciale, che da anni attendevano risposte concrete".

Il progetto sul mercato Zaera risale al 2010 e prevede interventi di manutenzione straordinaria principalmente sulla parte centrale dell’area riorganizzandola totalmente. "E‘ infatti prevista  - si legge  nella relazione tecnica – la modifica dell’altimetria del terreno passando dai tre livelli attuali ad un unico livello che segue le pendenze della limitrofa via Cesare Battisti permettendo così la piena fruibilità dell’area anche ai disabili. Si ridefinisce il sistema degli  ingressi, realizzandone due per il pubblico lungo la via Cesare Battisti utilizzabili per lo scarico e carico merce e l’attuale ingresso lungo il viale Europa viene mantenuto come ingresso di servizio per gli operatori e come eventuale via di fuga così come quello antistante lo spazio di isolamento dell’adiacente isolato". Nel vecchio progetto erano anche previsti la collocazione di box prefabbricati dotati di pavimentazione e di bagni igienici e la realizzazione di un nuovo sistema generale di smaltimento delle acque reflue e dell’impianto elettrico dell’intera area.



Nessun commento:

Posta un commento