“BIANCANEVE E …” DI DIAPASON EVENTI - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

“BIANCANEVE E …” DI DIAPASON EVENTI

“BIANCANEVE E …” DI DIAPASON EVENTI

Share This

E’ a fine febbraio il secondo appuntamento di “Teatro Ragazzi” di Ascetur 2000. Il cartellone per i piccoli spettatori viaggia in parallelo rispetto alla stagione di prosa per tutti, Teatro Insieme Messina, e viaggia bene. Il primo appuntamento, “Aladino” del Centro Studi Artistici, ha sfiorato il sold out al PalaCultura di Messina in entrambe le repliche. Per il nuovo spettacolo, “Biancaneve e … un pizzico di fantasia” presentato da Diapason Eventi, ad un mese dalla prima, prevendite e prenotazioni sono tali da aver reso necessari un giorno e due repliche in più di programmazione. Cavallo di battaglia degli spettacoli per bambini e ragazzi di Diapason, nella inusuale formula della “parodia musicale” che reinterpreta la favola in chiave comica, “Biancaneve” sta raccogliendo adesioni dalle scuole di Messina e dei Comuni del circondario, entrambi i versanti, jonico e tirrenico, e andrà in scena per quattro giorni consecutivi, dal 25 al 28 febbraio, per un totale di otto spettacoli, due al giorno, con inizio alle ore 9,15 e alle ore 11.  

Sul palco Gisella Calì, Laura De Palma, Lara Russo, Dario Castro, Maria Carla Aldisio, Aurelio Rapisarda, Flaminia Castro, Giuseppe Albano, per la regia della folk singer Laura De Palma, che è stata, tra l’altro, cantante nel musical di Tony Cucchiara “Baronessa di Carini” nel ruolo di Cantastorie, in produzione nazionale al Parioli di Roma, e cantante- attrice nel musical di  Gianluca e Tony Cucchiara “ Troglostory”  Musiche dal vivo, personaggi che si intrufolano provenendo da altre fiabe, canzoni e umorismo fanno di “Biancaneve” un racconto “completamente nuovo”.  

Da tempo, d’altronde, Diapason - diretto da  Flaminia Castro  e supportato alla direzione artistica di De Palma  - collabora con il Comune di Catania proprio con progetti rivolti all’infanzia. In repertorio rivisitazioni anche di “Cenerentola”,  “I musicanti di Brema”, “La bella addormentata”. “Non ci sono trucchi del mestiere, diamo solo il massimo per far divertire il nostro pubblico”, spiega De Palma. “Semplicemente abbiamo un ottimo rapporto con i bambini. Anche perché non esiste niente di meglio della loro genuinità e spontaneità”. 

Ma oltre al teatro per ragazzi, l’associazione, che nasce con l’intento di recuperare tradizioni e culture siciliane, mixa artisticamente folk e popolare, e propone teatro, musical e operetta. Con tournée in Sicilia, in  mezza Italia, ma anche negli Stati Uniti e in Ungheria, Finlandia, Germania, Francia e Malta, si è fatta conoscere con “La ballata dell’Isola” (2010), musical dedicato alla Sicilia, e con “Sicilia 1860” (2011), spettacolo storico di Laura De Palma e Gisella Calì,  che ha ricevuto la menzione speciale al premio Angelo Musco di Milo. 

Info e contatti: cogliani.itam@gmail.com – tel. 329 8346593




Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad