ore

Breaking

Post Top Ad

lunedì 20 gennaio 2014

ADDIO AL M° CLAUDIO ABBADO


"Questa mattina alle 8.30 è morto serenamente Claudio Abbado circondato dalla sua famiglia. Le informazioni relative alle esequie verranno comunicate successivamente". Con questa breve nota la famiglia del M° Abbado comunica la scomparsa di quello che è considerato uno dei più fini direttori d'orchestra del nostro tempo. Era da tempo malato e le sue condizioni di salute, negli ultimi tempi, si erano aggravate al punto di costringerlo ad annullare il concerto a Bari con l'Orchestra Mozart, che lui dirigeva. 

Classe 1933, Claudio Abbado si è diplomato al Conservatorio di Milano. Ha acquisito meriti artistici nel campo musicale attraverso l'interpretazione della letteratura musicale sinfonica e operistica alla guida di tutte le più grandi orchestre del mondo. A tali meriti si è congiunto l'impegno per la divulgazione e la conoscenza della musica in special modo a favore delle categorie sociali tradizionalmente più emarginate. Ha avuto la responsabilità della direzione stabile e musicale delle più prestigiose Istituzioni musicali del mondo come il Teatro alla Scala e i Berliner Philharmoniker; ha ideato istituzioni per lo studio e la conoscenza della nuova musica. Si è in pari tempo caratterizzato per l'opera volta a valorizzare giovani talenti anche attraverso la creazione di nuove orchestre, come la European Union Youth Orchestra, la Chamber Orchestra of Europe, la Mahler Chamber Orchestra, la Orchestra Mozart. 

"La scomparsa di Claudio Abbado è motivo di forte commozione e dolore per me personalmente e di profondo cordoglio per l'Italia e per la cultura. - ha detto il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano che lo aveva nominato di recente senatore a vita - Egli ha affrontato fino all'ultimo con straordinaria forza di volontà gli assalti del male che già lo aveva duramente colpito numerosi anni fa e che si era da qualche mese ripresentato nelle forme più aggressive e fatali". 

Dalla segreteria del Maestro una nota nella quale si legge che la camera ardente di Claudio Abbado, sarà a Bologna, nella Basilica di Santo Stefano, dalle 14 di domani 21 gennaio alle 24 di mercoledì 22 gennaio 2014.


A.D.P.


Nessun commento:

Posta un commento