NASCE IL COMITATO IN DIFESA DEL TEATRO VITTORIO EMANUELE DI MESSINA - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

NASCE IL COMITATO IN DIFESA DEL TEATRO VITTORIO EMANUELE DI MESSINA

NASCE IL COMITATO IN DIFESA DEL TEATRO VITTORIO EMANUELE DI MESSINA

Share This

Sabato 7 dicembre, alle ore 9:30, presso la Libreria Feltrinelli, via Ghibellina, 32, Messina, si terrà la prima conferenza stampa del Comitato Cittadino che ha come obiettivo la salvezza ed il rilancio del Teatro Vittorio Emanuele.

"In questi ultimi mesi abbiamo assistito al succedersi di dichiarazioni contrastanti e contraddittorie -dichiarano i portavoce del Comitato, Donatella Alibrandi ed Elio Morabito - che celavano quella che ora appare la vera e grave volontà politica diretta al ridimensionamento del nostro storico teatro. Ma il Teatro Vittorio Emanuele, polo culturale storico, non può diventare una struttura da riempire occasionalmente con spettacoli preconfezionati altrove, così diverrebbe spenta, vuota, morta! Il Teatro è patrimonio dei messinesi e noi non resteremo a guardare indifferenti, legittimando ancora una volta l'operato di politici che vogliono umiliare, degradare e sminuire Messina".

Il Comitato Cittadino per la difesa del Teatro Vittorio Emanuele nasce in un contesto ormai di urgenza per le sorti del teatro. Troppa confusione al vertice, la classe politica locale assente, una gestione allo sbando hanno portato un gruppo di cittadini ad unirsi per reagire e contrastare le dichiarazioni dell'Assessore Regionale al Turismo e alla Cultura Michela Stancheris, nominata dal Presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta, che ha chiaramente annunciato la chiusura del Teatro Vittorio Emanuele a causa dell'azzeramento del contributo regionale. 

"Dobbiamo, quindi, mobilitarci, riappropriarci del nostro Teatro e risvegliare insieme la coscienza della città TUTTA, che non potrà restare inerte. Una città senza Teatro è una città senza storia, senza futuro, senza identità. Non abbassiamo il sipario! Questo il nostro appello ai messinesi che invitiamo a partecipare numerosi al nostro incontro di domani. - concludono Donatella Alibrandi ed Elio Morabito che non nascondono la loro preoccupazione - Per far riaprire il Teatro Vittorio Emanuele dopo il terremoto del 1908 ci sono voluti quasi 80 anni. Il timore è che siano in arrivo altri decenni di oblio". 





A.D.P.



Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad