ore

Breaking

Post Top Ad

mercoledì 4 dicembre 2013

A RISCHIO GLI STIPENDI COMUNALI - LA FP CGIL CHIEDE UN INCONTRO ALLA GIUNTA ACCORINTI

A rischio stipendi e tredicesime per 2000 lavoratori del Comune di Messina, fra dipendenti diretti  e quelli dei servizi, dipendenti comunali, del servizio di raccolta dei rifiuti e dei servizi sociali. La segretaria generale della Funzione Pubblica Cgil, Clara Crocè ha intenzione di chiedere un incontro all’Amministrazione Comunale, cui prendano parte, oltre il Sindaco Renato Accorinti, l’Assessore al Bilancio, Guido Signorino, l'Assessore al Personale e ai Servizi Sociali, Nino Mantineo e l'Assessore all’Ambiente, Daniele Ialacqua. 

"Il vuoto desolante delle casse comunali – afferma la Crocé – ci spinge a dover chiedere un immediato confronto con la Giunta Accorinti. Continuando di questo passo, infatti, ovvero senza che giungano notizie sull’arrivo dei fondi da Palermo e Roma, sono a serio rischio gli stipendi (comprese le tredicesime), per i lavoratori del comune, del settore igiene ambientale e dei servizi sociali. Inutile dire cosa tutto ciò potrebbe determinare non solo per quelle famiglie che a stento arrivano a fine mese, ma anche per l’intero tessuto economico cittadino, visto che il mancato pagamento degli stipendi, finirebbe con l’inibire anche la capacità di acquisto da parte dei cittadini, a danno, dunque, del settore commerciale".

Secondo la FP-Cgil, alla base dei ritardi nell’invio delle somme regionali e nazionali che ossigenerebbero le casse del Comune, il ritardo nell’approvazione dei necessari documenti contabili: il consuntivo 2012 e il previsionale 2013 che dopo essere esitati dalla Giunta dovranno passare al vaglio del consiglio comunale. 


Nessun commento:

Posta un commento