ore

Breaking

Post Top Ad

giovedì 7 novembre 2013

CUORE NEL CUORE: GLI ANZIANI DI CASA SERENA INVITANO LE ISTITUZIONI


Si svolgerà domani, 8 novembre, nei locali di "Casa Serena" a Messina, lo spettacolo musicale e canoro "Cuore nel Cuore", organizzato e promosso dal presidente dell’Associazione Culturale “Arte & Spettacolo” Nino Cammarata, dal direttore artistico Pippo Stella e dalla coordinatrice Rossella Casella. Nel corso della manifestazione, oltre a musica e canzoni, verranno esposte tutte le attività svolte nei laboratori dallo staff del servizio di animazione insieme agli anziani ospiti della Casa di riposo che, quotidianamente, esplicano varie arti come la pittura, il disegno, il cucito, la falegnameria ed altro ancora. "Perchè Casa Serena non è uno ospizio dove gli anziani giacciono inermi e ghettizzati" precisa Pippo Stella.

Un evento che va oltre l'evento stesso e con il quale si intende lanciare un messaggio di solidarietà agli anziani ospiti della Casa di riposo che stanno vivendo in un clima d'incertezza e confusione dato dalle ultime vicende che hanno creato una sorta di destabilizzazione in persone di una certa età per le quali Casa Serena "non è solo un edificio ma la loro casa, il loro focolare domestico".  

Ricordiamo che la Coop. "Azione Sociale" ha annunciato una riduzione del personale di 35 unità a partire da gennaio 2014, quando cioè non sarà più nelle condizioni di rinnovare la cassa integrazione in deroga attivata parzialmente per tutti i lavoratori, a seguito della riduzione del budget a disposizione per la gestione della Casa di riposo di Montepiselli. 

I lavoratori, quindi, oltre ad essere preoccupati per il loro futuro, visto che pare probabile che da gennaio scatteranno i primi licenziamenti, sono angustiati per tutti gli anziani ospiti della struttura che pagheranno un conto salato senza averne alcuna colpa. 

La manifestazione nasce proprio per sensibilizzare la città dello Stretto e le istituzioni, oltre ad essere un momento di condivisione, di gioia e di felicità per gli anziani. "E' doveroso - prosegue Pippo Stella - che le Istituzioni diano delle risposte alle “Attese”, perché non siano come sempre “Disattese”. Nel rispetto della speranza, per una vecchiaia dignitosa, che li accompagni fiduciosi verso l’ultimo cammino, - conclude - ci auguriamo che Vogliano cogliere questo invito a partecipare ad un evento creato con la presunzione di voler fare entrare nei loro cuori quelli dei nostri nonnini. Cuore nel Cuore". 



Antonella Di Pietro


Il progresso morale dell'umanità lo si deve ai vecchi. I vecchi diventano migliori e più saggi, trasmettono la loro esperienza alle nuove generazioni. Senza di loro l'umanità rimarrebbe stazionaria.
Lev Tolstoj

Nessun commento:

Posta un commento