ore

Breaking

Post Top Ad

lunedì 18 novembre 2013

80 TORNADO FLAGELLANO GLI USA


Come avevamo preannunciato qui, la forza devastatrice della natura si è abbattuta sul Midwest e, nelle prossime ore, potrebbero essere colpiti anche New York, New Jersey e Pennsylvania. Il bilancio delle vittime provocate dai 76 tornado sale a 6, mentre si contano centinaia di feriti è impreciso il numero dei dispersi tra i quali un bambino di 10 anni. Il traffico aereo è stato parzialmente interrotto, decine di migliaia di case sono rimaste prive di luce elettrica, mentre i forti venti hanno sradicato alberi, rovesciato auto, scoperchiato tetti delle case e interrotto linee di alta tensione. Una zona in Illinois, Washington County, è stata ampiamente colpita e una piccola fattoria è stata distrutta. La tempesta si è spostata molto rapidamente e secondo i meteorologi la maggior parte dei danni si è verificata in appena cinque ore. 

"Questa è una situazione molto pericolosa" ha dichiarato Russel Schneider, direttore del servizio metereologico del centro di previsione delle tempeste. "Circa 53 milioni di persone in 10 Stati corrono rischi significativi di temporali e tornado". La velocità con cui si stanno muovendo le tempeste secondo Schneider non darà alle persone abbastanza tempo di cercare riparo se si affidano solo a guardare il cielo. "Le persone potrebbero essere tranquille perchè non vedono brutto tempo e tornadi, ma insistiamo che dovrebbero mantenere un occhio vigile sul tempo e avere modo di sentire se ci sono allerte tornado perchè le cose possono cambiare molto velocemente" ha dichiarato Matt Friedlein, metereologo del servizio metereologico.

Barack Obama sta ricevendo continui aggiornamenti sulla drammatica situazione del Midwest flagellato dai tornado da parte della sua assistente per la Sicurezza Interna e il Controterrorismo, Lisa Monaco. Ed è in continuo contatto con le autorità federali come l'Ente della Protezione Civile, la Fema, e i responsabili dei singoli stati colpiti dal disastro. 

Nessun commento:

Posta un commento