ore

Breaking

Post Top Ad

venerdì 27 settembre 2013

IN RICORDO DI NATALE LEMBO - VISICARO CHIEDE AL SINDACO ACCORINTI DI FERMARE IL PASSAGGIO DEI TIR DALLA RADA S.FRANCESCO


A un anno dalla morte di Natale Lembo, il Comitato La Nostra Città ha organizzato in via La Farina, di fronte all'Istituto Nautico, nel luogo dove è stato stritolato dalle ruote di un Tir, un incontro aperto ai cittadini, alle istituzioni locali e a tutti coloro che dicono basta ad uno stato di cose che rende Messina una città invivibile sia per la sicurezza dei pedoni (soprattutto degli studenti che attraversano quotidianamente la via La Farina e degli anziani) sia per l'inquinamento ambientale. L'appuntamento è previsto per domani, sabato 28 settembre alle ore 12,00.

Saro Visicaro, promotore dell'iniziativa per ricordare Natale Lembo chiede al sindaco Renato Accorinti di far "cessare il passaggio dei Tir dalla Rada S.Francesco". Secondo Visicaro, l'accordo tra il sindaco e gli autotrasportatori ha "l'amaro sapore di un imbroglio, un inganno nei confronti dei cittadini ignari" e invita Accorinti a non farsi "raggirare" poichè "i Tir, provenienti dalla Calabria, continueranno a sbarcare indisturbati nella Rada S.Francesco e, quindi, attraverseranno la città per raggiungere lo svincolo di Boccetta. Nel molo Norimberga e nel porto storico non sono previste limitazioni orarie e l'invasione dei tir sarà quella di sempre ad ogni ora. L'ecopass continua ad essere riscosso dalla Tourist, nonostante gli incassi non risultino nelle casse comunali e i conteggi relativi siano molto distanti sia dalle previsioni come anche dal numero accertato dei transiti annuali".

Visicaro, quindi, chiede ad Accorinti  di "impedire questo scandaloso raggiro. Migliaia di cittadini, dal 21 aprile 2013, hanno sottoscritto e consegnato una petizione nella quale sono elencati i provvedimenti urgenti per liberare, dopo oltre 40 anni, Messina dai Tir".



Antonella Di Pietro




Nessun commento:

Posta un commento