DRAMMA A SCICLI - ANNEGATI 13 MIGRANTI - MAGAZINE PAUSA CAFFE'

MAGAZINE PAUSA CAFFE'

Blog di Informazione e Cultura

DRAMMA A SCICLI - ANNEGATI 13 MIGRANTI

DRAMMA A SCICLI - ANNEGATI 13 MIGRANTI

Share This

Sono 13 i corpi di migranti, tutti uomini adulti, recuperati nel tragico sbarco nel Ragusano. Sono in corso controlli di sommozzatori per cercare eventuali dispersi. A dare l'allarme sono stati dei turisti che erano in spiaggia. L'imbarcazione, di otto metri, trasportava circa 150-200 persone. Quelle che sono riuscite a raggiungere la riva sono state assistite dalle forze dell'ordine, da personale del 118 e da volontari. Gli immigrati approdati stamani sul litorale di Sampieri, località balneare di Scicli, sono stati presi a colpi di cinghia dagli scafisti e costretti a lanciarsi in mare. Lo ha raccontato uno dei bagnini che hanno assistito alla tragedia e che sono intervenuti per soccorrere i naufraghi. Un carabiniere fuori servizio che si trovava sulla spiaggia si è lanciato in mare ed è riuscito a trarre in salvo due migranti in difficoltà che stavano per annegare. Fermate due persone sospettate di essere "scafisti". Uno dei circa 60 migranti che avevano tentato di fuggire nelle campagne circostanti subito dopo il tragico sbarco di stamani sulla spiaggia di Sampieri, è stato travolto da un'auto pirata sulla strada provinciale Ragusana 43. Il conducente è fuggito senza soccorrere il ferito che è stato trasportato in gravi condizioni nel Pronto Soccorso dell'ospedale di Modica. 

Il naufragio è avvenuto nella stessa zona dove il 18 novembre 2005 morirono altri 25 migranti in un tragico sbarco. Il barcone si è arenato davanti alla fornace Pisciotto, in una contrada che viene soprannominata 'a mannara' (l'ovile) dove è stato ambientato uno degli episodi della fiction televisiva del Commissario Montalbano. A pochi chilometri di distanza, davanti al faro di Punta Secca, si trova invece la villa sul mare del commissario. Il comandante provinciale della Guardia di Finanza, Alessandro Cavalli, ha detto che il barcone è riuscito a raggiungere la costa ragusana sfuggendo ai controlli delle motovedette.


Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad